SULUTUMANA

Ingresso: 15,00€
Minori di 30 anni: 8€ (regolamento sconti)

L’esordio al Club della navigata band lariana

I Sulutumana provengono dal territorio del triangolo lariano compreso fra i due rami del lago di Como, nascono e si formano musicalmente nel solco della migliore scuola della canzone d’Autore italiana. La loro avventura comincia nel 1998 quando Gian Battista Galli, Francesco Andreotti e Nadir Giori decidono di costruire un percorso artistico facendo della musica la propria ragion d’essere. Nel 2000 realizzano il primo demo-CD, grazie al quale vincono il Premio Tenco–Targa Imaie come miglior gruppo inedito. È questo l’inizio di un cammino entusiasmante e di una carriera ricca di soddisfazioni e di riconoscimenti prestigiosi che porterà i Sulutumana a esibirsi dal vivo in piazze e teatri, club e sale concerto in tutta Italia, Svizzera e Germania. Nel nutritissimo catalogo dei Sulutumana (più di 200 canzoni e diverse colonne sonore per il teatro) si contano sei album inediti, un doppio CD live, un CD antologico, quattro CD per bambini, due CD singoli, un audiolibro con lo scrittore Andrea Vitali, un CD-libro e un CD di brani popolari italiani. Quella dei Sulutumana è una musica d’Autore di indubbia originalità e di eccellente qualità, costituita da un intreccio di strumenti e di generi sapientemente miscelati in un misto di folk e pop, con spunti jazz e rock; una musica di grande impatto, energica e raffinata, colta e popolare, con arrangiamenti curatissimi.
…La parolaccia più famosa della Lombardia [e più musicale del mondo] è anche il titolo del nostro 6° album di inediti composto di 12 nuove canzoni. Un “vadavialcù” nasce spontaneo, un po' come lo starnuto. Quando sta per esplodere non puoi (e non devi) trattenerlo. E così abbiamo sentito il dovere di farci portavoce di questo ‘caloroso invito’, rivolto prima di tutto a noi stessi. Stiamo vivendo il periodo più maturo e consapevole della nostra esperienza artistica ma anche della nostra vita e sentiamo crescere l’urgenza di goderci appieno ogni prezioso istante a disposizione. E allora ‘vadavialcù’ a tutto ciò che si pone come ostacolo al nostro slancio vitale: i dubbi, le paure, i calcoli, le recriminazioni. Ma anche ‘vadavialcù’ a tutti quelli che vogliono vendere opinioni, manipolare cervelli, urlare verità, imporre pensieri e azioni.
Vadavialcù è stato mixato presso gli storici Abbey Road Studios di Londra, ospite d’onore di questo nuovo disco è nientemeno che il leggendario e indimenticato Ugo Tognazzi, che presta la sua voce nella canzone che dà il titolo all’album, da lui stesso ispirata. Quella al FolkClub è la prima di tre prestigiose date del tour dedicato al lancio del nuovo disco; ad essa seguiranno il Teatro sociale di Como e il Miller’s Studio di Zurigo per la rassegna La Grande Bellezza – the Singer – and Songwriterfestival Zurich 2019, con la partecipazione, tra gli altri, di Patrizia Laquidara, Sergio Cammariere, Simone Cristicchi, Riccardo Sinigallia (direttore artistico Pippo Pollina).
Dopo aver affascinato la platea del FolkClub in occasione della serata Quelli come noi – Omaggio a Claudio Lolli del dicembre 2018, i Sulutumana tornano sul nostro palco in trio acustico, che vede Gian Battista Galli alla voce e fisarmonica, Francesco Andreotti al pianoforte e tastiere e Nadir Giori al contrabbasso e basso elettrico. Parole e musica in punta di piedi che accompagneranno gli ascoltatori in un sorprendente ed emozionante viaggio attraverso i sentieri dell’anima.
http://www.sulutumana.net/