C.R.E.L.

crel_logo.jpg

Fondato a Torino il 19 marzo 1992 (Atto Costitutivo registrato il 7 aprile 1992) da Franco Lucà, Michele Straniero e Emilio Jona, il C.R.E.L. è una Associazione Culturale senza fini di lucro, legalmente riconosciuta con Provvedimento n° 71-38382 del 19/09/1994 della Regione Piemonte per il riconoscimento della Personalità Giuridica e iscrizione nel Registro delle Associazioni del Comune di Torino con atto deliberativo n° mecc. 9810793\01 del 17/12/1998.
Presieduto da Franco Lucà fino alla sua scomparsa nel giugno 2008, da allora ne è Presidente Paolo Lucà, figlio di Franco, che lo gestisce con il prezioso contributo di Davide Valfré e si avvale del lavoro di Rossella Moretti in amministrazione e segreteria.
Scopo statutario del C.R.E.L. è la raccolta, salvaguardia, catalogazione e studio di documenti sonori e cartacei di carattere etnografico-linguistico, etnomusicologico, antropologico, storico e sociale, nonché l’organizzazione di ogni attività o iniziativa tesa a promuovere e divulgare sul territorio la cultura popolare in generale e la musica nello specifico. Quello del C.R.E.L. è attualmente considerato tra i più vasti e rilevanti archivi sonori presenti in Italia.
Tra i principali fondi depositati e consultabili figurano:
archivio CENTRO CULTURA POPOLARE, FOLKCLUB, MAISON MUSIQUE
fondo FRANCO LUCA'
fondo MICHELE STRANIERO
fondo SERGIO LIBEROVICI
fondo EMILIO JONA e SERGIO LIBEROVICI
fondo FRANCO CASTELLI
fondo ANTONIO ADRIANO
fondo GUSTAVO BURATTI
fondo GIAN LUIGI BECCARIA
fondo DONATELLA CANE
fondo DANIELE TRON
fondo PIER PAOLO SANCIN
archivio TEATRO STABILE di TORINO
archivio REDUCI DI GUERRA MAGLIANO ALFIERI
archivio ISTUTO STORICO RESISTENZA TORINO
archivio UNIONE CULTURALE F. ANTONICELLI
copia di buona parte dell'archivio sonoro MUSEO DI ARTI E TRADIZIONI POPOLARI di ROMA.
Fanno parte del comitato scientifico: Emilio Jona, Gian Luigi Beccaria, Piercarlo Grimaldi, Fausto Amodei, Tullio Telmon, Amerigo Vigliermo, Franco Castelli, Anna Maria Morello, Alberto Lovatto, Giovanni De Luna.
Gli archivi, in costante crescita, a oggi sono costituiti da: 6.500 libri, 3.000 riviste, 3.700 fascicoli cartacei, 11.600 CD, 1.300 bobine a nastro, 3.200 musicassette, 8.950 dischi, 560 VHS, 1.100 DVD, 80 CD-ROM, 860 foto.
La consultazione degli archivi è libera e gratuita.

Founded by Franco Lucà, Michele Luigi Straniero and Emilio Jona  in Torino in 1992, CREL is dedicated to the collection and cataloguing of ethnographic documents, both sound and printed.
A quite extraordinary archive coming from Centro di Cultura Popolare has been progressively enriched through donations from the founders, Savona, Liberovici, Sancin and others.
The Archives on Italian and International Folk, among the most important in Italy, gather printed documents, records, cassettes, CDs, videos on music performances and international documentaries, DATs of live concerts, original tapes of field research, and traditional musical instruments.
The archives are open to the public, with free access to consultation, CREL also edits original sound and printed documents. CREL is a no-profit cultural association, recognized by the Regione Piemonte. It develops joint projects with schools, the University of Torino and several Research Commitees, working for the diffusion and the increase of the archives.

21/09/2017 ore 15:49:33 | Jeff Php Framework, realizzato da Otto srl | accesso volontari - Cookie Policy