PETER EVANS & LEVY LORENZO (USA)

L'ingresso al FolkClub è strettamente riservato ai soci, clicca qui per diventarlo

27/04/2019 ore 22:00

Ingresso: 0.00 €

Una produzione originale del 
TORINO JAZZ FESTIVAL 2019

(Ingresso libero riservato ai soci FolkClub - prenotazione fortemente consigliata!)

Attenzione: contrariamente a quanto indicato sul materiale promozionale e sul sito del TJF, il concerto inizierà alle ore 22.00.


CHIUSURA PRENOTAZIONI ORE 19.15            
ANCORA AMPIA LA DISPONIBILITA' DI POSTI A SEDERE             
venite direttamente al club in via Perrone 3 bis dalle ore 21.30

Levy Lorenzo e Peter Evans hanno iniziato a esibirsi in duo all'inizio del 2016. La loro musica è una sfocatura ultraterrena di quadri ritmici densi, pezzi elaborati, improvvisazione libera e strani droni. L’insieme di strumenti musicali, gong, percussioni a secco, computer ed elaboratori del suono di Lorenzo si intreccia con la tromba acustica di Evans in un dialogo tra rumore, mistero, precisione e caos. Il duo ha al proprio attivo un’intensa attività dal vivo e ha pubblicato il proprio album di debutto Q nell’ottobre 2018 per l'etichetta More is More.

Ridotta_2.jpg Levy Lorenzo. Filippino-americano nato a Bucarest, lavora all'intersezione tra musica, arte e tecnologia. Su scala internazionale, il suo lavoro spazia dalla progettazione elettronica personalizzata all'ingegneria del suono, alla costruzione di strumenti, all'installazione artistica, all'improvvisazione libera e alle percussioni classiche. Con l’obiettivo primario di creare nuovi strumenti, realizza prototipi, compone e realizza nuova musica elettronica. Come consulente d'arte elettronica, Levy progetta l'elettronica interattiva che va dalle piccole sculture alle installazioni di arte pubblica su larga scala con artisti come Alvin Lucier, Christine Sun Kim, Ligorano-Reese e Leo Villareal. Come percussionista, ha co-fondato il duo sperimentale teatrale / elettronico Radical 2 con Dennis Sullivan ed è membro del Peter Evans Septet. Come tecnico del suono, è specializzato nella realizzazione ed esecuzione di concerti elettro-acustici completi con configurazioni non tradizionali. Uno dei suoi principali impegni è il progetto Density 2036 di Claire Chase. Membro fondatore dell'acclamato International Contemporary Ensemble (ICE), ha ricoperto diversi ruoli come tecnico del suono dal vivo e percussionista. Andando a colmare una nicchia pressocché inesplorata, Levy è richiestissimo come designer e artista freelance. Il suo lavoro è stato presentato da STEIM, Harvestworks, MIT Media Lab, Ensemble Moderne, Darmstadt, Yellow Barn, Pitchfork.com, Slashdot.org, G4TV, Gray Group, Bose, The New York Times, BBC e Burning Man. Paladino delle arti interdisciplinari, ha collaborato con ballerini, videoartisti, artisti pubblici, matematici, scultori, architetti e drammaturghi. Colmando il divario tra il processo di progettazione dell'elettronica e la pratica esecutiva della musica contemporanea d'avanguardia, Levy maneggia con medesima disinvoltura un saldatore e le bacchette per la batteria. Ha grande dimestichezza e fluidità nel barcamenarsi tra schemi e codifiche hardware in vari ambienti software, oltre a interpretare complessi spartiti musicali e suonare musica da camera. Levy ha conseguito la laurea come Master of Electrical & Computer Engineering presso la Cornell University e un dottorato di Musical Arts in Percussion Performance presso la Stony Brook University. Ha tenuto numerosi workshop e conferenze sul design di strumenti musicali elettronici e insegna al CUNY Hunter College e al CUNY College of Technology. Recentemente ha ricevuto incarichi dall'American Composers Forum e Pringles.
Peter Evans è un trombettista e improvvisatore / compositore con base a New York dal 2003. Evans fa parte di una vasta scena ibrida di sperimentazione musicale e il suo lavoro attraversa una vasta gamma di pratiche musicali sia moderne, sia tradizionali. Peter è concentrato sulla natura allo stesso tempo autodeterminante e collaborativa dell'improvvisazione musicale come strumento compositivo e lavora alla creazione di nuova musica insieme ad un gruppo in continua espansione di musicisti e compositori. I suoi gruppi principali come leader sono il Peter Evans Ensemble e Being & Becoming (con Joel Ross, Nick Jozwiak e Savannah Harris). Inoltre, Evans ha suonato e registrato musica per tromba solista dal 2002 ed è ampiamente riconosciuto come una delle trombe più autorevoli, avendo pubblicato svariate registrazioni negli ultimi dieci anni. È membro dei Pulverize the Sound (con Mike Pride e Tim Dahl) e dei Rocket Science (con Evan Parker, Craig Taborn e Sam Pluta) ed è costantemente impegnato nella sperimentazione e nella creazione di nuove formazioni con musicisti al lui affini. Come compositore, è stato ingaggiato dall'International Contemporary Ensemble (ICE), da Yarn / Wire, dal Donaueschingen Musiktage Festival, dal San Francisco Contemporary Music Players, dal Jerome Foundation's Emerging Artist Program e dalla Doris Duke Foundation. Evans si è esibito e ha presentato le proprie opere nei maggiori festival di tutto il mondo. Ha lavorato con alcune delle figure di spicco della musica moderna: John Zorn, Kassa Overall, Jim Black, Weasel Walter, Matana Roberts, Tyshawn Sorey, Nate Wooley, Steve Schick, Mary Halvorson, Joe McPhee e si esibisce sia con ICE che con il Wet Ink Ensemble. Dal 2011 pubblica le proprie registrazioni con la sua etichetta, More is More, e il 2018 lo ha visto pubblicare ben 5 nuove uscite.

https://vimeo.com/164648474
https://vimeo.com/164648516

A questo link http://www.torinojazzfestival.it/ trovate l'intero cartellone del Festival.

Prossimi concerti

Non risultano prossimi concerti

16/06/2019 ore 19:46:57 | Jeff Php Framework, realizzato da Otto srl | accesso volontari - Cookie Policy