RadioLondra presenta ELINA DUNI (Albania), ROB LUFT (UK) ed ENZO ZIRILLI

L'ingresso al FolkClub è strettamente riservato ai soci, clicca qui per diventarlo

13/12/2018 ore 21:30

Ingresso: 20.00 €   Minori di 30 anni: 10.00 €   leggi regolamento sconti


Songs of Love and Exile

CHIUSURA PRENOTAZIONI: ORE 19.45 
C'è ancora buona disponibilità di posti a sedere. 
Venite direttamente al club dalle 20.30 in poi. 

Duni_Luft_Zirilli_5_Ridotta.jpg Il progetto musicale della suadente, seducente voce albanese, già ospite del club nel 2014 con il suo quartetto, e del prodigioso, giovanissimo chitarrista jazz britannico, folgorante presenza della serata del 2016 di RadioLondra con ospite il quartetto Zirobop. Acclamato come una delle stelle nascenti della fiorente scena jazz contemporanea di Londra, Rob Luft ha uno stile che incorpora echi di sonorità africane, folk inglese e indie rock e il suo suono gioiosamente originale trova una controparte ideale nella ammaliante voce di Elina Duni. Con l'accompagnamento esperto e mai banale e del ricercatissimo percussionista e batterista Enzo Zirili, ci condurranno in un viaggio attraverso canzoni folk senza tempo che ancora oggi risuonano meravigliosamente.

Elina_Duni_Press_Picture_2_-___Blerta_Kambo.1.jpgElina Duni. Il disco con cui Elina ha esordito nel 2012 nella mitica ECM si chiama Matanë Malit (oltre la montagna in albanese), è un vero e proprio omaggio all'Albania e alla sua musica. Una voce matura, educata al jazz, che volge lo sguardo indietro, verso le sue radici popolari, rivisitando le folk-song balcaniche con particolare attenzione a ricrearne le atmosfere, la forma dei suoni, le strutture e le implicazioni dei testi. Residente in Svizzera da quando aveva 10 anni, è ritornata alla tradizione popolare del suo paese dopo un percorso musicale che, partito dalla classica, ha toccato il blues, per approdare al jazz. …la voce scura della Duni, esotica, perfettamente controllata e incredibilmente erotica colpisce direttamente il cuore e le budella. Allo stesso tempo la cantante è così tranquilla e riservata sul palco che l'ascoltatore incontra la forza calma della sua musica completamente impreparato... (Sebastian Pantel ,Südkurier)

rob-luft-1024x951.jpg
Rob Luft nonostante la sua giovanissima età si è già imposto all'attenzione della scena Jazz londinese. Chitarrista versatile, ha già avuto occasione di collaborare con alcune star del jazz britannico come Nigel Hitchcock e Gareth Lockrane. E' membro della National Youth Jazz Orchestra da quando aveva 15 anni ed è co-leader dell'ensemble Organism. Straordinariamente versatile, mette la propria impressionante tecnica al servizio della sua spiccata, vivace creatività.

Enzo Zirilli è considerato uno dei batteristi/percussionisti più originali e versatili delle ultime generazioni. Dotato di una grande musicalità, che lo ha portato ad assorbire e personalizzare ogni forma di musica contemporanea, è attivo da più di tren'anni, avendo suonato e registrato in giro per il mondo con grandi musicisti afro-americani, italiani ed europei appartenenti alle aree del jazz, Zirilli_BN_3.1.jpgdella world music e del pop, tra i quali: Dado Moroni, Enrico Pieranunzi, Bob Mintzer, Charlie Mariano, Steve Grossmann, Eddie Gomez, Antonio Forcione, James Moody, Tom Harrell, Ira Coleman, Rossana Casale, Marco Pereira, Ivan Segreto, Peppe Servillo, Flavio Boltro, Ares Tavolazzi, Larry Nocella, Randy Brecker, Gloria Gaynor, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Furio Di Castri, Emanuele Cisi e moltissimi altri. Dopo essere nato e cresciuto musicalmente a Torino, nel 2003 si trasferisce a Londra, dove in poco tempo si impone come uno dei musicisti più richiesti del Regno Unito e inizia a collaborare con alcune tra le icone musicali del jazz britannico ed internazionale quali Jim Mullen, Stan Sulzmann, John Etheridge, Liane Carroll, Ian Shaw, Omar LyeFook ed Hamish Stuart (per 10 anni a fianco di Paul McCartney) e altri musicisti delle ultime generazioni come John Parricelli, Gilad Atzmon, Alex Garnett, Brandon Allen, Quentin Collins, Ross Stanley. E' docente di Batteria Jazz presso il Conservatorio di Torino.
17/12/2018 ore 02:17:17 | Jeff Php Framework, realizzato da Otto srl | accesso volontari - Cookie Policy